UNO PSICOLOGO A DOMICILIO

 

PER CHI?

“Uno Psicologo a domicilio” è un servizio rivolto a tutte quelle persone che vivono delle difficoltà nell’organizzazione della propria vita pratica quotidiana, e che tendono all’isolamento sociale.

Nasce dalla necessità di affrontare aspetti complessi della propria vita psicologica e sociale, andando ad integrare il lavoro svolto in psicoterapia o in altri contesti di cura, come la riabilitazione psichiatrica o la cura farmacologica. Per questo motivo, è un servizio pensato per agire sia in sinergia con altri strumenti terapeutici, sia da solo.

E’ rivolto ad adolescenti ed adulti

 

ADOLESCENTI

L’adolescenza è un momento cruciale del proprio corso di vita, una vera e propria fase di passaggio decisiva che pone il ragazzo di fronte ad un’enorme cambiamento, sia psichico che fisico, che sociale.

L’adolescente è posto di fronte all’arduo compito di cominciare a costruire se stesso, a porre le basi per la sua identità futura di adulto. E’ facile immaginare come in questo insieme di compiti complessi da affrontare, l’adolescente possa sentirsi spiazzato, e non in grado di orientarsi nella direzione a lui più idonea

Anche la famiglia può trovarsi in grande difficoltà nel supportare e aiutare il ragazzo in questa fase. Possono nascere conflitti, contrasti, tensioni che non permettono un naturale svolgersi di questo periodo. Oppure, può esserci da parte della famiglia la difficoltà a non saper interpretare il comportamento del proprio figlio adolescente, e il rischio è allora quello di non saper cosa fare, dove e come intervenire.

 

ADULTI

In molti casi le persone che vivono un disagio psichico possono tendere all’isolamento, ritirandosi dentro casa, o evitando di investire le proprie energie e risorse all’esterno, con grave compromissione delle relazioni sociali, e degli aspetti pratici e organizzativi della propria vita (come il lavoro).

C’è un intenso coinvolgimento dell’intero sistema famigliare, che costringe i componenti a rivedere bisogni, priorità, abitudini. E’ una situazione che può portare a grande stanchezza e fatica, andando a ledere quell’energia necessaria invece ad affrontare questi momenti di disagio.

 

COS’E’?

“Uno psicologo a domicilio”è un aiuto psicologico diretto alla persona con disagio psichico, autosufficiente a livello motorio, ed interviene nella sfera relazionale e sociale.

Può agire dunque integrandosi con altri sistemi di cura, come la psicoterapia, la riabilitazione psichiatrica, la cura farmacologica, e lavorando in sinergia con essi.

 

QUALI GLI OBIETTIVI?

L’obiettivo del servizio è quello di far ri-acquisire alla persona le proprie competenze psicologiche e sociali, di farle riacquistare la capacità di entrare in relazione con i famigliari e le altre persone significative della propria vita, di sviluppare o riattivare la connessione col proprio territorio e tessuto sociale.

 

COSA SI FA, E COME?

Ogni intervento sarà cucito su misura a seconda delle necessità della persona in quel determinato momento.

Non c’è limite al “cosa si fa”, perché andrà costruito e pensato insieme, per poter essere il più adatto possibile alla situazione. Anche per il “come” si può fare lo stesso discorso. Essendo ogni relazione a due unica e peculiare, è possibile ottenere gli obiettivi che l’intervento si prefigge in molti modi possibili, e sarà cura dell’operatore pensarli ed attivarli insieme alla persona.

La specificità dell’intervento è il suo non essere predefinito.

E’ flessibile, vario e creativo perché deve adattarsi ai più svariati contesti di vita, ai diversi bisogni, deve coordinarsi con le risorse del territorio e con gli eventuali altri servizi di cura a cui la persona si è rivolta.

Il servizio è attivabile da subito

nel quartiere Tiburtino - Municipio IV 

Per contattarci:

MAIL 

associazione@osservatoriosalutesicurezza.it

oppure 

compila subito il form cliccando qui 

oppure 

invia un messaggio sms/WhatsApp 

sul numero 340 63 20 092 dott.ssa Flavia Margaritelli 

e verrai ricontattato.