Essere o non essere, questo è il problema! Influenza dei modelli mediatici e i loro effetti sull’aut

Nella cultura occidentale il corpo svolge da sempre un ruolo centrale nel rappresentare quello che dovrebbe essere l’ideale di bellezza; viviamo nella cosiddetta “era dell’apparire”, dove l’immagine diventa prioritaria nel relazionarsi con l’altro e molto spesso conta più dell’essere, cioè di tutte quelle caratteristiche intrinseche e personali che distinguono un individuo dall’altro. Ad oggi l’essere sembra confondersi e coincidere con l’apparire: nel mostrare la nostra identità, il modo in cui appariamo agli altri fisicamente ed esteticamente è fondamentale. Si pensi ad esempio al corpo femminile, la cui bellezza e attrattiva costituiscono i tratti specifici della femminilità; si tratta ov

Si pronuncia KAOS

Si pronuncia KAOS se si pensa al Caos, così dice il vocabolario italiano... ma a vederlo bene questo termine, dal latino CHAOS, deriva dal greco Χάος da χαίνω indicante l’essere aperto, spalancato. Incredibilmente, quasi, diventato poi sinonimo di confusione, al chaos latino ci rivolgiamo quando vogliamo spiegare, a volte, come ci sentiamo... dopo essere stati sotto pressione o genericamente stress, senza esserne usciti vincitori o più forti e resistenti ma al contrario pensando al nostro io come un mi sento confuso in balia del caos, sono nel caos più totale, la mia vita è caotica, non ne posso più e non voglio stare più nel caos. Esiodo, in Teogonia, lo indicò come entità primigenia per

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square